domenica, settembre 24, 2006

Ma che ce fregaaaa, ma che ce 'mportaaaaa

Giorni fa, e precisamente il 2 settembre, abbiamo festeggiato il 25° compleanno di un matto.
Ma una cenetta o un raduno sarebbero stati inadeguati, inoltre urgeva una festa a sorpresa.
Quale luogo migliore per l'occasione se non una bella e locale fraschetta???
Grazie ad agganci fidati nelle conoscenze del festeggiato ci ritroviamo ad Ariccia con l'intento di omaggiare il buon vecchio Francesco. Con l'intento perchè di sabato sera avvicinarsi ad Ariccia è improponibile. Pensate se ci fosse stata anche la sagra della porchetta!
C'era la sagra della porchetta. Ovvio. Quindi abbiamo parcheggiato vicino, da quelle parti: ad Albano.
Superato il ponte dei suicidi e la sagra della porchetta (dove ho visto di tutto tranne che la porchetta, appunto) ci ritroviamo prima in piazza vicino alla fontana, poi ci incamminiamo verso il locale. Ovviamente c'era un botto di gente, casino, palloncini che volavano ad altezza naso, musica di paese a tutto volume...
Prendiamo posto al tavolo appena arrivati, nascondiamo i regali, aspettiamo il festeggiato e ci accorgiamo di trovarci ad 1 cm dal tavolo dietro di noi, dove si festeggia un "addio al celibato"
Mi spiace, ma le schiene dei tizi dietro di me si sono beccati un sacco di gomitate impreviste. Ed io ho rischiato le ossa rotte.

Arriva il festeggiato e comincia la festa. Dopo aver cercato di prendere un tovagliolo di carta, incollato al tavolo di nascosto, saluta tutti facendo il giro adocchiando i nostri regali. Alla faccia della sorpresa.

Si mangia e si beve:

Image Hosted by ImageShack.us

Questi sono solo antipasti. "Solo". In pratica mangiati questi non c'hai piu' fame.

Image Hosted by ImageShack.us

Il protagonista delle sere in fraschetta è il vino. Anzi il vinello. Ma secondo me è metanolo.
E' l'unico elemento della tavolata che viene richiesto in continuazione, finisce subito.

Image Hosted by ImageShack.us

E te credo, finisce sul tavolo. Durante la cena ci si rincoglionisce con sta bevanda, o rende ebbri o rende idioti. Qui un assaggio del pulito che regna ad una tavolata in fraschetta. Colpa dei brindisi: in questi locali di solito si partecipa TUTTI insieme ai brindisi e le tavolate si uniscono all'unisono. Soprattutto quando fanno "oooooohhhhh!"
Quindi la percentuale di rischio di caduta vino sul tavolo è altissima.

Noi pero' andiamo oltre agli "ooohhh", stufi de "la societa' dei magnaccioni" esordiamo con "T'appartengo" di Ambra. Un brano che oltre a scuotere i tavoli sconvolge la clientela che indignata si lamenta del repertorio offerto dalla nostra tavolata. E che volevate? Al bano? Viola?

Image Hosted by ImageShack.us

Nel frattempo al tavolo dietro il nostro, tra una gomitata e una bestemmia, continua l'addio al celibato. Lo sventurato è costretto a trangugiare vino senza sosta mentre l'amico pelatone prende in mano le redini del gioco e tortura la vittima incitato dai compagni del tavolo. Anche dal nostro. Lo vogliamo morto.

Image Hosted by ImageShack.us

Poi, all'improvviso, senza che nessuno dica niente, di soppiatto arriva LUI, lo Sceriffo. E' una figura mitologica la sua, un personaggio che si aggira per Ariccia (si aggira.. peggio dello yeti) alla ricerca di vino. Con sta scusa e un costume di carnevale fuori stagione entra nei locali, fa "no no" com l'indice, beve rompendo le palle ai tavoli e va via. Beve e non paga una mazza. Tanto ormai è specie protetta qui ad Ariccia.
Notate Toto' nella foto dietro allo sceriffo. Per farvi capire l'aria che tira nel locale.

Image Hosted by ImageShack.us

Era passata la mezzanotte e prima di servire la torta, 2 auguri e i regali rientra lo sceriffo, si aggira alla ricerca di profumo di mosto selvatico e forse se ne va via triste perchè oramai è ora di andare a dormi'. Ma io lo immortalo al naturale, senza pose plastiche (finte) che lui mi propone subito dopo. Lo mando letteralmente via "No, basta cosi', niente piu' foto.."
E' incredibile, gli ferisco l'ego. Peggio di non avergli offerto un bicchierino...

La gente comincia ad andare via, arriva la torta, si consegnano i regali e si gozzoviglia pieni di cibo. Il primo che abbiamo ordinato è arrivato alle 23.20, la fame sara' anche andata via, o no??

Ad un certo punto, verso l'1.10 arriva un buffo omino, alto 1 metro e 20, un hobbit locale, che simpaticamente ci fa "Rega' non so come dirvelo, voglio esse ggentile co' voi.. ...pero' è ora che ve ne annate"
Ah. Proprio cosi', senza peli sulla lingua. Va bene, andiamocene..
Ci guardiamo sorridendo un po' stralunati e ci avviamo alle nostre macchine. Diciamo che per fortuna la maggiorparte di noi deve farsi una bella passeggiata perchè causa il trambusto del sabato, la sagra e il traffico abbiamo parcheggiato la macchina tutti verso Albano.

Ma non ci lasciamo se non dopo aver immortalato 2 bellezze locali che per godersi la serata (o la sagra??) si sono vestite a festa. Di carnevale.

Image Hosted by ImageShack.us

Oddio, quella a destra sembra una ballerina di flamenco..
E quella a sinistra un chupa-chups.

Grazie Ariccia.

6 Comments:

Anonymous nadiutta said...

Fra, dovresti scrivere qualche libro comico!! :D

25/9/06 21:51  
Blogger francesco said...

Ci sto pensando, ma non cose inventate, mie vere esperienze
Magari metterci dentro pure il meeting a venezia, la versione 2.0 :D

25/9/06 23:02  
Anonymous Peter Croft said...

Sono d'accordo con nadia! ;)

A giudicare dalle foto della tavolata direi che dove magnate voi non cresce più l'erba!!! :D

25/9/06 23:36  
Anonymous nadiutta said...

AHAHAH! versione 2.0! ma serve qualche plug in ? :P

26/9/06 18:14  
Blogger francesco said...

No pero' servirebbe piu' memoria da parte mia, e piu' foto.. :D

@Peter
Non siamo morti de fame. C'è piu' roba sprecata che altro.

Purtroppo avrei voluto mettere altre foto, quelle con gli amici miei, ma poi mi denunciano per violazione della privacy!
Certe foto, il festeggiato in ben due foto ride mentre sta masticando la pasta e quindi oltre all'ortopanoramica possiamo dedurre che il suo piatto fosse una carbonara..

26/9/06 18:30  
Anonymous Peter Croft said...

LOL!

Comunque io mi riferivo alle condizioni in cui avete ridotto la tavola. :D

26/9/06 21:21  

Posta un commento

<< Home