domenica, settembre 14, 2008

Tornare bambini si puo'

Solo con la mente ma si puo'.
Su youtube ho ritrovato una serie che vedevo quando avevo 7 anni.. roba da matti..











Conoscete Il Mago di Oz?
Creata da Lyman Frank Baum alla fine dell'800 narra le peripezie di una bambina, Dorothy, che a causa di un ciclone si trova catapultata in un'altra dimensione o mondo, il regno di Oz. Desiderosa di tornare a casa nel Kansas si incammina per la Citta' di Smeraldo dove dimora il mago di Oz, potente individuo, unico in grado di farla tornare a casa. Nel suo cammino incontra personaggi che l'affiancheranno fino alla fine della storia: uno spaventapasseri che vorrebbe avere un cervello per essere intelligente, un boscaiolo di latta che desidera un cuore per amare e un leone codardo che vorrebbe essere in realta' temerario. Ognuno vuole fare una richiesta al mago, ma giunti alla Citta' di Smeraldo il mago chiede loro, in cambio dei doni richiesti, di eliminare la strega dell'Ovest...

..e non finisce qui, visto che la serie ha continui colpi di scena, nuovi personaggi, nuovi intrecci.

La serie giapponese, che di giapponese non ha quasi nulla visto che è realizzata da dio, è molto curata nei dettagli e i disegni sono evocativi. Colorato piu' non posso, sembra che i fondali siano stati tracciati con la tecnica degli acquarelli. Il look dei personaggi li rende riconoscibili all'istante e le continue trovate della regia li sfaccettano con cura per quanto riguarda il carattere e la psicologia.
Ci aggiungiamo un doppiaggio italiano con i controfiocchi (per esempio la voce del leone è quella di Riccardo Garrone.. avete presente S.Pietro nello spot del caffè? Ecco..) e decisamente azzeccato. Quando ascolto queste persone in altri film o cartoni, ripenso sempre e solo al Mago di Oz.

Anni dopo hanno replicato la serie piu' volte e l'ho anche registrata facendo andare sulle furie mia madre (ma perchè?..ma un pacco di cazzi tuoi?..e parli te che ora te registri Sentieri che come sappiamo tutti è infinito e dura una vita col MIO dvd-hd recorder???? E pure distretto di polizia che rischia di farlo implodere? Ma Don Matteo? Vogliamo parlarne?..ste mamme.. Fine nota polemica)
Ho ancora i vhs da qualche parte.. e oddio ho voglia di darci un'occhiata.

Anzi no. Mi compro i dvd! Sono usciti!! Che faccio ancora qui?? No, devo ordinarliii!!!!!!


Ecco i video su youtube in spagnolo.. la musica di sottofondo è quella della versione canadese adattata per il mercato europeo, la versione italiana non aveva tutto sto tappeto sonoro, ma solo ogni tanto (meglio).
E il doppiaggio qui è tremendo.. beccatevi la strega dell'ovest che si squaglia, ma vi assicuro che la versione italiana è fatta molto meglio. Da piccolo mi aveva abbastanza impressionato..
(notate come la strega ricordi quella di biancaneve ma con le meche rosso sangue..)



La sigla italiana ve la ricordate? Si vabbè, è Cristina D'avena.. eh che ci si puo' fare??



Niente, è ora di fare acquisti. Sono felice.. :)

7 Comments:

Blogger cranfan said...

Strano, di solito mi ricordo i cartoni animati più assurdi, invece questo mi manca...

14/9/08 12:00  
Anonymous Anonimo said...

come sei veeeeeeeeecchio....(e cmq sto cartone te lo vedevi solo te me sa perche manco io me lo ricordo)

fabio

15/9/08 15:09  
Anonymous Faby said...

uuu bellissimo!!!
E, a proposito del mago di Oz, ricordi il film della Disney "Ritorno ad Oz" ?
Proprio poco tempo fa sono riuscita a scaricarlo e...che strano effetto guardarlo con "occhi da 23enne" !!!

Faby.

29/9/08 21:00  
Blogger Gianluca said...

ma che vuol dire di giapponese ha quasi niente visto che è curata da dio? guarda che dal giappone viene il meglio dell'animazione televisiva e non solo

3/10/08 03:50  
Blogger francesco said...

@Gianluca
Volevo dire che non si vede subito che è giapponese e in piu' che è curata da dio. Ma per come l'ho detto sembra stia denigrando l'animazione made in japan e no, non è cosi', il mio voleva essere un complimento (ammazza come siete suscettibili pero')

@Faby
Si ricordo anche Ritorno ad Oz, un bellissimo film, faceva anche paura (ricordi la scena delle teste in vetrina??)
Devo farmi il dvd pure di quello.. :)

3/10/08 10:10  
Anonymous Anonimo said...

Scusa, cosa avresti da dire sull'animazione giapponese? Capisco su Crostina d'Avena, ma sull'animazione giapponese, specialmente nel periodo 70-90 avrei poco da contestare.

7/8/10 19:03  
Blogger francesco said...

Rileggiti la risposta di sopra Anonimo (veneziano?).

Essere meno suscettibili è un dono raro. Ma almeno io l'ho ammesso..

8/8/10 12:08  

Posta un commento

<< Home