domenica, febbraio 17, 2008

Torta Panarellina

panarellina01

Eh vabbè, alla fine ci scappa un'altra ricetta, mi spiace.
Mi chiedo se alla fine la gente che capita sul mio blog ci finira' anche a causa di questa torta, magari cercandone la ricetta. Che vi posto.

Torta Panarellina
  • 100 gr di mandorle
  • 230 gr di zucchero a velo
  • 4 uova
  • 170 gr di burro
  • 80 gr di farina
  • 80 gr di fecola
  • 1 fiala di aroma mandorla
  • 1 bustina di lievito

Sbattere per 10 min le uova con lo zucchero a velo.
Tritare finemente le mandorle e aggiungerle all'impasto cercando di amalgamarlo il piu' uniformemente possibile.
Aggiungete poco alla volta il burro che avrete tagliato in cubetti molto piccoli e ammorbidito sulla fiamma, e quando l'impasto comincia a "scrivere" aggiungete un po' alla volta setacciandola la farina e la fecola di patate. Versate l'aroma mandorla e sbattete per bene, poi aggiungete setacciandolo il lievito.

Imburrate una teglia da torta e infarinatela. Versate l'impasto e a forno freddo infornate il tutto, poi impostate la temperatura a 180° e accendete sopra e sotto del forno per 35 minuti.

Al termine dei 35 minuti controllate che si sia cotta (e non bruciata!) infilzandola con uno stecchino.
Cospargetela di zucchero a velo.

E poi.. beh.. magnatevela no?
Se piacciono le mandorle è la fine. Della torta dico.

Ma come per i canestrelli.. si, avete la ricetta, ma non vi verra' mai come viene a me.
Si, lo so, che stronzo.

panarellina03

panarellina02

PS: l'aspetto è banale, ma il sapore no. Anche la morbidezza. Si scioglie in bocca e.. scusate.
La smetto.

20 Comments:

Blogger Sere said...

questa la devo proprio provare...
sì, non mi verrà come te...
mi verrà MEGLIO di te :D
ihihihih

6/6/09 10:53  
Blogger francesco said...

Ok!!! Fammi sapere allora! ;)

6/6/09 11:54  
Blogger Paola said...

Complimenti! L'aspetto è semplice e "banale" proprio come la vera panarellina: devo provare... anche se non sarà mai buona come quella di Panarello :-P

12/5/10 10:55  
Anonymous Anonimo said...

la Panarellina... è ottima con la farcitura di zabaione.... provala e poi fammi sapere... da una genovese ;)

15/9/11 15:31  
Anonymous Anonimo said...

la torta è buonissima pure i canestrelli GRAZIE. se ci sono altre ricette le copio con golosamenteeee.grazie PATTY

19/3/12 07:49  
Anonymous Anonimo said...

ho già letto 2 ricette simili..ma il forno freddo????...è la prima ricetta di torte che trovo, dove bisogna mettere a cuocere una torta nel forno freddo...
una spiegazione c'è???? grazieeeeeeeee Bri

11/7/12 13:58  
Anonymous Anonimo said...

Ho fatto la tua torta buonissima mi é venuta molto soffice una vera delizia. Grazie Maura

20/10/12 20:52  
Anonymous Mariuccia said...


io abito a genova e ho lavorato parecchio tempo per la fabbrica dolciaria panarello sei stato un pasticcere di quella ditta? comunque complimenti sia la torta che i canestrelli sono buonissimi proprio
come arrivavano in pasticceria ciao

12/11/12 17:51  
Anonymous sei sei cimabue hai capito chi sono said...


ciao sei x caso cimabue?

13/11/12 18:27  
Anonymous Anonimo said...

è una vita che cerco la ricetta della panarellina..ne ho viste un pò,ma questa sembra proprio LEI!ora potreste mica postare anche la "sacripantina"di Preti?chiedo troppo?vi ringrazio comunque..e domani faccio subito la panarellina..in attesa,un salutone!

2/12/12 22:24  
Anonymous Anonimo said...

Fatta e il risultato è stato P E R F E T T O... Se tutti gli uomini mantenessero le promesse come lo fanno le tue ricette, sarebbe un mondo migliore...
Stronza? No

16/2/13 21:54  
Anonymous Anonimo said...

Credo che sia la decima variante che provo. Fra tutte è stata la meno deludente.
Prendendo come riferimento gli altri tentativi, il risultato è eccellente.
Utilizzando come riferimento la Panarellina originale, c'è ancora un po' di lavoro da fare.
In particolare:
- aroma di mandorle troppo marcato (e non ho usato la fialetta ma solo le mandorle tritate da me)
- consistenza e morbidezza quasi giuste (ma bisognerà vedere se la consistenza viene mantenuta fra qualche ora)

Essendo un "primo tentativo", ci sono sicuramente molti aggiustamenti minori da sistemare (ad esempio il mio forno impostato a 180 la stava carbonizzando nella parte superiore e ho dovuto abbassarlo a 170) e alcuni dettagli su cui tentare piccole modifiche (grado di morbidezza del burro, tempi di lavorazione, eventualmente anche il diametro della tortiera)

Ritengo che la grande differenza con le "altre" ricette consista nella modalità di lavorazione e nella inusuale cottura. Chissà se riuscirò a renderla perfetta e non soltanto accettabile.

23/9/13 23:10  
Blogger Ornella said...

Ciao Mr Canestrello! Ho seguito la tua ricetta della Panarellina e ho fatto un piccolo capolavoro ieri sera ... Beh, certo non sarà come la tua ma andava benissimo per me. Grazie! Ti prego, se hai altre ricette pubblicale. Le aspetto! Cari saluti da Ornella di Genova

31/10/13 14:57  
Anonymous Anonimo said...

Sono lo stesso anonimo del 23 settembre.

Ho ripetuto l'esecuzione per un certo numero di volte, provando ad apportare minime variazioni.
I risultati sono sempre stati molto interessanti (e hanno avuto ampio apprezzamento). Continuavo ad essere convinto che non fosse però la stessa cosa della Torta Panarello.

Un giorno, mentre ne parlavo con un amica, lei mi ha confessato di aver avuto per vie traverse le ricetta originale. Come prima risposta le sono scoppiato a ridere in faccia. Risultato: mi ha proposto un assaggio della sua versione preparata con la sedicente "ricetta originale" ed in effetti si trattava di una versione molto più simile al prodotto che si acquista in pasticceria.

NON sono riuscito però a estorcere le quantità esatte, l'elenco e la quantità degli ingredienti e la modalità di lavorazione. Credo di aver capito che lei non usa le mandorle tritate. Quando mi ha chiesto "tu come la fai" ho visto storcere il naso in un paio di punti.

Ricomincia la ricerca!!!

16/12/13 16:36  
Blogger anna channel said...

I
La spiegazione del forno freddo è legata alla presenza delle mandorle che verrebbero asciugate troppo facendo l'effetto amaretto. Io metto meno lievito, la torta rimane più umida e secondo me questo la fa assomigliare di più all'originale.

26/4/14 19:21  
Blogger sergio spezi said...

un paio di cucchiaini (rasi) di
zenzero ed uno spruzzo di pepe bianco battuto a velo non ci starebbero male in aggiunta a fecola/farina....
ciao da concordia (VE)

10/10/14 16:28  
Anonymous Anonimo said...

mi stai proprio sul cazzo arrogante che non sei altro, ma chi ti credi di essere?

5/2/15 17:09  
Anonymous Anonimo said...

questa ricetta l'hai copiata da un altro blog...

1/10/15 16:52  
Blogger Sara Maggi said...

Non ho l'aroma di mandorla.....se metto l'aroma di limone può andare bene lo stesso?

31/5/16 13:50  
Blogger Sara Maggi said...

Non ho l'aroma di mandorla.....se metto l'aroma di limone può andare bene lo stesso?

31/5/16 13:55  

Posta un commento

<< Home